giovedì, aprile 23, 2009

I Soliti Buoni Propositi


Esperti della corsa o se preferite del running, o volendo usare un termine più nazional popolare patiti del podismo, dicono in genere che per ottenere buoni risultati nelle diverse gare in cui un atleta può cimentarsi occorre avere "la mente libera".

Pare sia la mente spesso e volentieri a frenarci, a non permetterci di raggiungere l'arrivo o di non arrivare nel tempo previsto secondo i nostri obiettivi ed i ripetuti allenamenti.

Avere la mente libera...cristo, una volta ci riuscivo, ma ricordo che ero solo e dentro quel capoccione che mi porto dietro da quarant'anni non c'erano tanti pensieri. Questo fino a quando un giorno mia madre si ammalò.

"Caro professionista della corsa, ultimamente non sono riuscito a mantenere la testa libera, dice che è questo fattore che ha influito sui risultati podistici degli ultimi anni?

Si, ci sono stati momenti di enorme sconvolgimento emozionale, ma le assicuro che la corsa ha sempre caratterizzato la mia vita, ho continuato sempre a correre, senza un fine, senza un perchè, solo con la speranza che quel momento intimo solo con me stesso potesse suggerirmi delle risposte ai miei dubbi, alle mie perplessità, ai miei problemi.

A volte ci sono riuscito, a volte no, ma le assicuro che malgrado questo ho continuato a correre e correre e correre.....

Ho corso con le lacrime agli occhi pregando ad un cielo stellato affinchè qualcuno lassù lasciasse a me per qualche anno ancora una madre che tanto aveva dato per la sua famiglia ma ancora tanto aveva da prendere prima di andarsene. Ho corso emozionato col cuore in gola per aver consciuto il giorno prima una ragazza speciale dagli occhi furbi e meravigliosi che poi è diventata mia moglie, ho corso colmo dalla felicità per un l'arrivo di un figlio meraviglioso e continuo ancora a correre.

Certo, ora mi risulta difficile dare la priorità alla corsa tra le mie cose. Sa, a volte preferisco correre a casa dove mi aspetta una famiglia, la mia. Togliere due ore giornaliere per dedicarle alla corsa, mi risulta quasi un delitto. Sicuramente ho qualche problema ad avere, come lei stesso asserisce, la mente libera.

Ultimamente come priorità c'è la cura di un figlio, un mutuo sulle spalle, il lavoro precario della consorte e la loro felicità. A volte il pensiero mi segue e mi toglie energie alla mia corsa.

Quali consigli ha da darmi al riguardo?

Non si preoccupi, non è una domanda che pretende una risposta; come i miei allenamenti mi hanno insegnato, i problemi devo esser bravo a risolverli da solo".



Altri esperti dicono che il running sia una filosofia di vita, soprattutto verso un impegno duro e prolungato quale può essere una maratona. Inizi la gara ma non sai se riuscirai a portarla a termine. L'unica speranza è che i tuoi allenamenti bastino a supportare la fatica, ma ogni gara è a sè, qualsiasi problema della vita si risolve in base al tuo stato di forma di un dato momento.

E allora? Allora devi sforzarti di pensare positivo, veder con la mente che l'impresa di arrivare al termine è possibile ed inizi buttandoti a capofitto in quella sfida che è la vita, dosando le tue forze e le tue energie, conscio che durante la gara stessa potrai trovarti di fronte al tuo momento di crisi che solo con il carattere e la determinazione potrai superare per arrivare così al tanto sospirato traguardo.

Sabato avrò una gara, è cosa gradita da parte di chiunque passi di quà lasciare un beneaugurante........in bocca al lupo! ;-)

Saluts
Superfly

4 commenti:

AnimaSostenitrice ha detto...

VAIIIIIII SUUUUUPPPPPP!!!!

corri più che puoi e cerca di liberare la mente...
:-)

In bocca al lupo e in culo alla balena e...

Forza!
;-)

Buona giornata.

Superfly ha detto...

Speriamo che la Balena non caghi subito il lupo appena ingoiato!!! :rotfl

Sarà la solita emozione, sarà la strizza, ma già mi sento duemila acciacchi e ventimila sintomi diversi...

eh eh eh eh...che "macill che so" !

papabeneaugurante ha detto...

In bocca al lupo, in culo alla balena e in fi... alla formica!!!
Ma se torci un solo capello a quei tre poveri animali mi senti!

Superfly ha detto...

Escluso il gatto del vicino, nevvero?? :D