venerdì, maggio 01, 2009

Inconvenienti di primavera.


Salve a tutti gente,

non so se capita anche a voi, ma in genere verso questo periodo mi sento sempre un pò stanco. Gli "esperti" dicono dipenda dal cambio di stagione per cui consigliano di rimpizzarsi di vitamine, minerali e sostanze energetiche con cui supplire ad una carenza da parte del nostro corpicino.



Qualche giorno fà per risolvere al mio stato di spossatezza, sono entrato nella prima eroristeria che m'è capitata davanti agli occhi. Mi si è parata di fronte una signora con camice bianco che lasciava intendere una certa professionalità e una preparazione in materia di salute fisica.



Ho esposto il mio stato amorfo/stanco, collerico/apatico e pure un pò stronzo. La signora mi chiedeva se talvolta emettevo delle arie. Io riflettevo un pò e le confidavo, come in genere si fa con la mamma, che talvolta mi capitava su qualche argomento di conversazione di tirarmela un poco. La signora mi rispondeva che non era a quello che si riferiva e non perdendo tempo, mi sparava a tradimento sugli occchi una pila stile quella delle Giovani Marmotte di quì, quò e quà che mi regalarono a 15 anni con le collezioni di Topolino.



Emise la sua sentenza. Probabilmente le puzzette le emettevo in quanto avevo una brutta acidità di stomaco. Così mi ritrovavo a comperare circa una quindicina di prodotti di erboristeria per curare il mio corpicino. Non capisco ora se facciano effetto o meno, fatto stà che noto ora il fatto di darsi delle arie...ed anche mia moglie.



Ma a parte questo, noto come sempre di più da parte della collettività, giovani e meno giovani, vengano cercate sostanze energetiche che ci facciano uscire da quello stato di apatia-stronzagine, soprattutto in questo periodo. Le aziende rispondono adeguatamente a questa richiesta con tutta una serie di sostanze principalmente sotto forma di bevande ad hoc.
Ecco una ristretta rappresentazione che potreste già conoscere:


1) La redbull, imbevibile a temperatura ambiente, dal gustoso sapore di Big Babol ultra gassata. Se decidete di consumarla per uscire da uno stato catatonico, evitate di stare in compagnia di qualcuno. Potrebbe partirvi inavvertitamente un rutto fragoroso e trasformare il vostro amico in un giocatore di pallacanestro di colore degli anni 70 con tanto di capanna di capelli ultra soffice e variegata.



2) La Burn il cui nome è stato suggerito all'azienda dalla tipologia e dal gran numero di rutti che chi beve il prodotto emette nell'arco di un tempo di 15 minuti. Mi sono immolato anche nel consumo di questa bevanda ed un giorno passeggiando in compagnia della mia famiglia, l'incidentale ed improvviso colpo che mi usciva dal mio corpicino, sbalzava gli altri due componenti della famiglia ad una distanza di 5 chilometri.



Sono bevande che non servono ad una mazza. Le aziende ci pigliano per il culo. Il fatto che ci si svegli con il loro consumo è dato per il 90% da un'altissima concentrazione di caffeina, cosa che bene non fà. Ultimamente però ho notato con un certo e felice stupore che un'azienda ha azzeccato il prodotto energizzante. Sicuramente come ha attratto la mia curiosità, lo ha fatto nei confronti di una nutrita schiera di consumatori di sesso maschile. La bevanda energetica si chiama: FIGA!

Aaaah finalmente qualcuno ha capito di cosa ha bisogno un uomo per svegliarsi dal torpore dell'inverno passato!!

Ah che campioni di marketing che debbono avere in azienda, quasi quasi mando il mio curriculum, ho una serie di idee veramente interessanti sullo stesso filone!



Saluts
Superfly

5 commenti:

Piccola ha detto...

ultimamente nei pub va di moda bere un cocktail composto da redbull e (udite udite) vodka alla pesca...che fa venire il diabete solo a nominarlo...orgl

Superfly ha detto...

Per me ordinare na cosa del genere in un pub è un sacrilegio. E' come ordinare na bistecca dal pescivendolo, macheè!?

A parte che ste bevande fanno malissimo e se lo fai pe sta sveglio co la squinzia rimediata in disco, rischi di allungarla co un colpo partito inavvertitamente! :D

AnimaRedBull ha detto...

E noi donne cosa ci beviamo?

Aaaahh mondo razzista!!!!

Buoooooooooooooooongiorno!!!
:-)

Piccola ha detto...

io da una bottiglia che si chiama Katzo non ci berrei mai.... :-O

Superfly ha detto...

Cara AnimadalRuttoFacile, :roootfl

mondo razzista?? Naaaaaaaaaaa! Rimando la voce a "vedere le liste per le Europee del Cavaliere per comprendere la considerazione del gentil sesso sul nostro Paese"

............

Piccola! :-O ma....ma... aaaaaaaaaaaaaaah ah ah ah, m'hai fatto rovesciare dalla seggiola!

Per quanto, figurati io a bere su di una bottiglia che si chiama così!! :nononono
...ma esiste?? Ormai non mi stupisco più di nulla! E chissà quale forma la bottiglia!!
Ao Piccolè, se non è in commercio mo brevetto tutto e si fà fifty-fifty!! :D

Ciauz