mercoledì, luglio 29, 2009

Ecco fatto!


Salve a tutti gente,

Sono il Piccolo di casa ad intrattenervi oggi. Il lungo silenzio che ha caratterizzato l'ultimo periodo del blog è dovuto ad un motivo specifico.

Il papone ne ha combinata un'altra delle sue. Premetto: Non è stato un periodo facile per il vecio di casa. Perso tra i pensieri del lavoro con una progettazione in scadenza, le incombenze domestiche, una moglie ammalata di varicella, ed io, infante con le mie necessità ludico-scolastiche, probabilmente abbiamo influito sul suo stato caotico-esaurito.

Così una mattina mentre mi accompagnava al nido di infanzia con la nostra amatissima macchinina mini gialla, si affacciava sulla strada principale e dopo aver guardato a sinistra ed aver aspettato che passassero le autovetture sulla destra si accingeva ad inserirsi sulla strada principale.

Peccato che non avesse tenuto in considerazione che di lì sarebbe passato dopo qualche secondo Raikkonen che tentava di fare la pole per il giro della domenica.

Passava strappandoci via il muso della macchina neanche fosse Zuperman che lotta contro il crimine. Finiva poi sull'altra corsia in piena accellerazione per schiantarsi su di un furgone della SDA, in transito sulla destra e tornava indietro per sfondare nuovamente la nostra inerte ed indifesa macchinina gialla, sul lato destro, che poi era quello dove ero seduto io sul mio seggiolone.

La botta era enorme e vi confesso di essermi spaventato un bel pò. Mi giravo a guardare il papone e notavo lo sguardo leggerissimamente impanicato e le mie domande disperate di che cacchio stesse accadendo non avevano risposta né rimedio.

Ci beccavamo quelle due botte micidiali come se fossimo stati buttati su di un ring, nostro malgrado, a combattere con Tyson nei suoi giorni migliori. Un "uno-due" ed eravamo stesi a terra, rimbambiti senza capire cosa era accaduto.

Il papone mi tirava fuori della macchina che era bianco come un lenzuolo appena sfornato fuori dalla lavatrice dalla mamma. Tremava come una foglia ma riusciva quanto meno a tranquillizzarmi.

Sono bravo a scrollarmi di dosso tutto e dopo un pò correvo e giocavo con gli amici del quartiere, ma il papone no, era ancora scosso un pò per la botta e un pò per la nostra mini.

In questi giorni ha fatto un pò di giri e alle mie richieste su dove si trovi la macchinina di papone, il vecio tergiversa, cambia discorso, a volte impreca, ma pare che la mini non farà più parte della family.

La cosa che ci ha fatto piacere è stata quella di veder riversare l'intero quartiere a nostro favore. Hanno fatto una lettera al neo Sindaco (che poi è quel signore che ci abita la via di fianco) con le richieste di rendere più sicura la strada. Lettera che ha sortito un buon effetto visto che il Primo Cittadino ci ha convocato.

Il Papone è andato con la sua famosa "lista della spesa" ed insieme ai rappresentanti del vicinato hanno discusso sui rimedi da adottare su quella strada.

L'incidente del papone alla fine si è trasformato in un lieto evento. Il vicinato, a seguito della riunione per gli interventi sul nuovo quartiere, ha organizzato una festa. Si starà tutti assieme, si mangerà, si berrà e ci conosceremo meglio.

Mi ha comunque fatto una promessa. Oltre a quella di guardare 150 milioni di volte ad uno stop prima di passare, la prox auto sarà una giapponesata di colore verde!

1) Giapponese perchè l'auto costa meno rispetto a quei ladri europei.


2) Non gialla perchè è il colore della sfiga.



3) Verde perchè...eh bé che domande, perchè è il mio colore preferito!

Ps- il Papone si vuol dedicare seriamente al Buddismo ed ha intenzione di comperare qualche libro. Finalmente ha accolto le mie richieste, è da tempo che glielo faccio presente che deve purificare la sua anima!!!

Ciao gente!
Little Buddha

6 commenti:

AnimaFragile ha detto...

:-)
dai... tutto è bene ciò che finisce bene.

Sono triste e incazzata, sì.
La vita a volte ti mette i bastoni fra le ruote...
e non si può far altro che tenere duro.
Mia suocera ha avuto un infarto mentre era in montagna con mio figlio, di conseguenza tutti i piani fatti sono saltati.
Proprio adesso... che ho raggiunto la consapevolezza che non voglio più portare avanti il mio matrimonio...
In più qui in ufficio il lavoro comincia a diventare molto precario, c'è preoccupazione e tensione, a settembre non so che succederà...
Mi dico che le cose, la vita, bisogna prenderle come vengono, che nulla succede per caso, ma sto cercando di capire il motivo di questi accadimenti, perchè per il momento riesco solo a vedere i lati negativi delle cose, la situazione forzatamente bloccata, l'ansia che mi assale, il malessere di dover passare dei giorni con chi non voglio e di non poterli passare con chi voglio.

E' tutto un casino Sup...!!

Sai, anche a me piacerebbe molto leggere dei libri sul Buddismo... fammi sapere se ne vale la pena, è una cosa che mi interessa moltissimo.

Ciao Sup, scusa per lo sfogo, baci a tutti!!
:-))

Superfly ha detto...

Macchè scusa!!

Il blog in fondo serve a questo!

Conoscersi e dari una mano, avere una voce di conforto, un valido consiglio. In fondo siamo talmente diffidenti verso l'estraneo quando lo incontriamo per strada, che qui sul blog la cosa risulta più semplice.

Io buddista? Col carattere che c'ho?? Ci credo poco, però un paio di principi l'ho intuiti:

La vita è bastarda, perchè ti fa vedere quanto bella possa essere e quello che t'ha regalato, o con tanto sforzo una persona ha acquistato, all'improvviso, quando meno te l'aspetti, viene a riprenderselo. Che sia la salute, la felicità, l'amore o l'amicizia.

L'importante è non farsi sopraffare dagli eventi, non stancarsi di lottare e cercare sempre la soluzione più logica, anche se fuori dai canoni quotidiani che siamo abituati a vivere...Vedi? Quando comincio a scrivere seriamente sono meno credi bile di quando la butto sul ridere.
E' grazie a questo che ho imparato a non prendermi mai sul serio e qualsiasi cosa accada a riderci sù.

Ps- scriviamo a 4 mani un libro sulle nostre disavventure quotidiane, magari diventiamo ricchi&famosi!

Chi fà il correttore di bozza?? Ma che domande!!! Ovviamente Lui...il nostro PaponeMbriago! :rotfl

Un salutone grande

gaz ha detto...

Ehi Sup, mi fai venire un colpo.
Ho tirato un bel sospiro di sollievo a fine post!

Little, io e te ci capiamo (sai bene che sono buddista da anni)continua ad insistere con il Papone, va bene che ci sei tu a proteggere l'ambiente familiare, ma non puoi far tutto da solo e poi tu sei impegnato anche a ... crescere, quindi papone, datte na mossa!!!
Ciao cari :-)

Superfly ha detto...

Eh eh eh,

grazie Gaz. Per ora il papone sta spulciando i mercatini del libro alla ricerca di qualcosa in economico....vabbé meglio di niente!

L'importante è che cominci! :D

Ps- Il papone è preoccupato. Dopo la botta, ora ogni volta che frena con l'auto quando io sono a bordo, istintivamente mi scappa un "vaffffan-gulo!" e pare che non apprezzi la cosa.

Ps2- anche perchè la mamma lo cazzia selvaggiamente per questo! :rrrrrroootfl

Anonimo ha detto...

Contento non Vi sia successo fisicamente nulla.
E capisco l'incazzatura.
Causa pirla che passa al semaforo rosso 4 anni fa dovveti buttare via l'amata Honda Civic..
E per fortuna non avevo l'erede a bordo (appena lasciato dalla madre)

Il buddismo lo stra-consiglio.
Le mie letture Zen mi hanno molto aiutato ad essere più tranquillo.



A

Superfly ha detto...

Ciao Antonio,

non sai quanto m'è dispiaciuto non potervi conoscere.

Era la settimana in cui sarei riuscito a concludere tutto: malattia di Ale, Asilo di Ricky, scadenze del lavoro.

Era il giorno prima del mio compleanno...evvivaaaaaaaaa!

Minchia, ho pensato, in tanta sfiga deve esserci un messaggio dall'alto! Così mi son giocato i numeri al lotto e ho capito che dall'alto a qualcuno sto sul caxxo! :sgrunt!

Ora sto sbrigando tra assicurazioni e taluno che mi ricompera l'auto così com'è, visto il preventivo di quei ladri della concessionaria...

Mi spiace, sarà per il prox anno se ripassi da queste parti. Ma poi com'è andata la vacanza?? Bene, visto il tempo.

Ciauz