martedì, aprile 15, 2008

Cercasi 999 persone per rivoluzione, astenersi perditempo!


13 Aprile 2008, una domenica primaverile comune a tante altre ed invece nettamente diversa.
A renderla particolare principalmente è la maratonina di 21 Km che si tiene ogni anno sul lungomare della mia città, a cui ho deciso di partecipare sfidando ore di sonno perse dietro a Little Buddha...ma non è solo quello a renderla "speciale" quella domenica mattina...

Suona la sveglia dell'orologio. Ore 6.30! Ci si organizza per la gara. Vagando braccia protese in avanti al buio della casa raggiungo il bagno. Inciampo su una dozzina di giocattoli sparsi da Little la sera prima e smadonno un pò.

La barba se ne và tra un occhio chiuso e l'altro semiaperto. Il caffè è già sul fuoco, metto su la divisa per la corsa, fuori c'è già luce ed un cielo limpido, azzurro, troppo azzurro per me, mi evoca pensieri e ricordi poco piacevoli...


Esco finalmente di casa ed "inciampo" col solito vicino di casa. E' curioso che tra una decina di coppie mi imbatta sempre e solo con il solito:

Idiot: "Uelààà, dov'è che vai di prima mattina??"

Io: "Avrei coraggiosamente deciso di farmi una corsetta di 21 km fino a crepare, poi viene la consorte a raccogliere la salma e la scarica direttamente dalla suocera che aperta la bocca, invece di una respirazione rigeneratrice, mi fa tornare in vita riempiendomi il corpo di cibarie varie, fino a quando non schiatto nuovamente!"

Idiot: (aria interrogativa...secondi di silenzio...minuti...poi) "Io invece, siccome devo andare a messa, ho deciso che - (prende respiro profondo per dare maggiore enfasi a ciò che sta per dire) - prima vado a votare, così non c'è nessuno e poi vado a messa!!"

Io: "Che bravo! Prima il dovere e poi......bo!... Beato te! Ti vedo convinto, io invece...

Idiot: "Eh certo, ma perchè tu ci devi pure pensare a chi votare?? Dopo tutte le tasse che ci hanno fatto pagare questi quà!!"

Io: "Ecco....quindi hai deciso di votare per...

Idiot: "La casa de....aooo....ma dove scappiiii???"


E' così che è andata la mia corsa. Ho iniziato a correre circa un'ora prima dello start e non vedevo l'ora di finir di correre, anche se il fisico ululava l'esatto contrario!



Proprio non ne voleva saper di faticare, ma avevo un obiettivo, sbrigarmi per andare a votare....consapevole che non sarebbe andata poi come speravo, conscio che mai come stavolta avrei dovuto ingoiare tanti rospi ed accettare tanti compromessi.

Purtroppo non son bastati....

In compenso la corsa è andata più che bene, considerando lo stato di forma, il decadimento fisico, le ore perse di sonno e le palle che ancor girano:



Ps- l'abbilgiamento che da sul nero è dettato solo da ragioni legate alla divisa della squadra e all'umore...












Saluts
Superfly

2 commenti:

Black Cat ha detto...

Corri, gazzellone, che tanto prima o poi ti prendo e ti costringo a 36 ore di marccccoccccarrrtttta ;)

Superfly ha detto...

aaaargh!! forse è la volta buona che torno a fare dei bei tempi!! :D

...che poi, diciamocela, la corsa è l'arte della fuga di ogni istigatore..ih ih...prima si sfotte e poi si fugge per non essere ripresi!

ciaooo mamma gattaaaaaaa.... ah dimenticavo, mi saluti la Daf'...l'altra perdenteee! :D