giovedì, dicembre 17, 2009

Appibirtdei.



Salve gente,

E' passato un pò di tempo dall'ultima volta che ho scritto qualcosa di nutrito e lontanamente interessante su fatti di cronaca delle mie parti.



Siamo in prossimità del Natale, feste che dovrebbero renderci tutti più buoni ma così poi in fondo non è. Pur essendo un paese di provincia viviamo nel nostro piccolo le stesse identiche paradossali situazioni che avvengono a livello nazionale.



L'economia va a cazzola, le aziende salutano i propri dipendenti per le vacanze con una lettera di licenziamento. Nel frattempo riassumono personale con contratti precari per non andare in deficit da lavoro con il placet delle associazioni sindacali.



Nel frattempo, a livello politico si vive una situazione di remota calma e irreale immobilità.



C'è chi è stato fermato perchè tentava di colpire un nostro rappresentante politico dopo aver acquistato un souvenir natalizio consistente in una madonnina attorniata da conchiglie varie e resti di cozza, purtroppo però essendo composta prevalentemente da materiali bio-degradabili, s'è disintegrata prima di raggiungere l'obiettivo.



La situazione ci suggerisce di farci forza e di tentare di passare seneramente le vacanze con le persona che amiamo, senza rovinarci la salute, magari spendendo meno, (o meglio nulla) e non rovinando quello di più prezioso che abbiamo che è la nostra vita, il rapporto con la/il nostra/o compagna/o, i figli, nipoti, genitori, amici, ecc....




Nel frattempo io in compagnia di altri guasconi son tornato a "marciare". Ho partecipato alla Maratona di Reggio Emilia (Domenica 13/12/09). Ebbene sì, dopo un breve periodo dalla precedente, quella di Venezia andata ahimé male, son tornato a sfidare la lunga distanza ed ho capito una cosa. Io Sono Un Maratoneta.




Malgrado ancora i postumi e qualche acciacco son riuscito a portarla a termine bene, con un tempo sotto le 4 ore (3 h 45' 59''). Per bene intendo che ho sorriso, chiacchierato quà e là con perfetti sconosciuti soddisfando la mia innata voglia di socializzazione, scherzato e...tagliato il traguardo col sorriso sul volto.



Colgo l'occasione per salutare tutti quelli che hanno in precedenza gufato e deriso la precedente performance (Leggasi: "fatevelanderculo!"). Aggiungo inoltre una considerazione: il fisico ha metabolizzato nuovamente il chilometraggio, ora non posso che migliorare il tempo.

Tornare a correre maratone mi ha ricordato il motivo per cui amo la lunga distanza. La maratona è come la vita. A volte le cose non vanno come si desiderebbe o come abbiamo pianificato, malgrado la mole di lavoro che ci abbiamo prestato. L'importante è non farsi sopraffare dagli eventi. Prima o poi il risultato positivo arriverà e magari proprio quando meno ce lo aspettiamo.



Insisti - Persisti - Conquisti.




Nel frattempo, redigo la consueta letterina a Babbo Natale e, come per tutti gli anni, chiedo al punto 1 la stessa cosa: "Una playmate del mese, Babbo, non ho preferenze, faccia Lei. Mi raccomando!"












Buon Natale
Il Superfly

4 commenti:

gaz ha detto...

Complimentissimissimi...un mito direi!

Grazie Sup degli auguri, li ricevo con piacere e te li rigiro all'istante, a te e alla tua adorabile famiglia :)

(terrò a mente questo mantra: insisti.persisti.conquisti, mi può esser d'aiuto)

ciao Sup :)

Superfly ha detto...

Booonjooour Madame Gaz!!!

Eeeh mito è una parola grossa, comunque l'accetto ben volentieri :D eh eh eh eh

Il mantra è quello giusto. ;-)

Ti auguro tantiiiisssimi & gioiosi auguri di natale...ah proposito che hai in mente di cucinare per l'occasione?? :slurp..gnam-gnam.

Un abbraccio virtuale dalla Sup.Family.

Anonimo ha detto...

Buone feste e che il tuo desiderio si avveri....

Superfly ha detto...

Antò??

Sei te l'anonimo??

Sul desiderio, non ci spero più ormai, dopo tanti anni...

aah ah ah