giovedì, febbraio 26, 2009

A noi il Festival di Sanremo ha fatto cagare!


Salve a tutti gente,

questa è la considerazione di un papà altamente preoccupato per l'educazione del proprio fiogliolo.

Essendo il primo figlio della famiglia mi trovo spesso in situazioni di imbranataggine panicomica e procedo per tentativi ed errori.

Sono orgoglioso di affermare che l'educazione musicale procede a gonfie vele tant'è che il piccolo cominciava a battere il piede a tempo, all'ascolto di brani dei Clash o dei Jam. Questo fino a qualche settimana fà prima dell'arrivo dell'elemento disturbatore...il festival di San Remo, la canzonetta italiana. Improvvisamente mi ritrovavo a tappare le orecchie al bimbo per non mandare a puttane il lavoro di 2anni!

Una nonna, sfatta & rifatta (male) che al microfono confessa spudoratamente le sue fantasie erotiche (UUuuhblearrch!!) e ha il coraggio pure d'incacchiarsi perchè qualcuno ci ironizza sopra!! Incredibile, ma dove è finito il senso del pudore???
Per carità ci risparmi questa tortura signura!
Non ci credete?? Evidentemente avete un certo ritegno, e me ne compiaccio e non vedete quei programmi spazzatura alla tv. Bene, tirate un sospiro e preparatevi ad uno spettagolo terrificante, guardate quà che livello può raggungere la Tv di Stato!!! http://www.youtube.com/watch?v=q4ixxHtP8QI&eurl=http://www.tvblog.it/post/12887/zanicchi-ti-voglio-senza-marciare-su-finte-polemiche

Ecco, poi t'arriva uno sposini che ti afferma che è la canzone più bella del festival, si quanto la sua carriera, peccato che il pezzo, lo stesso cantato dalla casalinga di Voghera, fosse stato scartato già ben 2 volte allo stesso Festival di San Remo, allora presentato da un'altra cantante, Fior D'Aliso. Ecco, sentir parlare di sesso da parte della seconda avrebbe forse migliorato la sensazione, ma a pensarci bene, neanche più di tanto.. Fatto stà che si fà tanto clamore per un pezzo che è una gran cagata e lo ascolterei solo se avessi la certezza sui suoi effetti lassativi in un particolare periodo stitico della mia vita....forse...come ultimo rimedio.

Ma la casalinga di Voghera, che non sa cosa sia la vergogna, non si ferma qui, eh no! Ieri mi ritrovo a leggere un suo commento sulla rete, della sua partecipazione a quell'inqualificabile programma di Emilio Fede "Password" dove ha dichiarato:
“E’ normale che noi che non siamo di sinistra dobbiamo subire delle ingiurie peggiori e non dobbiamo reagire?”

Ecco...ora basta, sei la riprova del fallimento della democrazia in questo paese. Finiscila di accodarti come quelli del partito che rappresenti, in quella ipocrita situazione difensiva di vittimismo. Considera che di politica non c'hai mai capito una mazza mentre invece di cucina si. Hai una certa età, hai fatto i soldi con un'onesta carriera di cantante, lascia il posto a chi è più giovane di te, accudisci i nipotini e fagli qualche dolcetto.

Sospirando per il pezzo che era terminato, toglievo le mani dalle orecchie del piccolo ma ahimè incappavo in un altro pseudo artista non di sinistra, che una volta parlava di uccelli, poi dei versi dei bimbi, ora "canta" della versione aggiornata del ritorno del figliuol prodigo in famiglia dopo aver superato l'inferno della omosessualità!

E son ripartito a rimettere le mani sulle orecchie del piccolo! Eccheccazz... in così poco tempo, sputtanato il lavoro di anni, n'altra volta.

Ebbravo poveria, in così poco tempo hai suscitato in me una marea di sensazioni, negative: disgusto musicale, ipocrisia, egocentrismo, opportunismo, ecc......
Come esempio negativo non c'è male.

Ora però, a seguito dell'ascolto della tua canzone, mi sorge un problema che non so risolvere, caro Bonvia (ma come cacchio sichiama questo??). Ho un amico che si chiama Luca. Non era gay, o per meglio dire ha lottato tutta la vita per accettare il fatto di essere omosessuale. Nel frattempo si è reso conto di aver fatto un casino, deve confessare ad una ragazza con cui è stato diversi anni che per lei nutre molto affetto ma non amore, deve sconvolgere le aspettative dei suoi genitori che lo vedevano già sposato con prole e deve fare i conti con una una realtà sociale che il diverso lo confina e non lo accetta. Finalmente aveva deciso di accettare il suo essere diverso, di fare delle scelte difficili, coraggiose ma oneste.
Ora, dopo la tua canzone, le pressioni dello Stato Clericale e varie, chi cacchio glielo dice al mio amico cosa deve fare?? Tu Ponvia?? Ma fammi il piacere!

Rinnovo il mio appello! Se amate la cultura, la musica, l'arte, spegneteli. Staccate la spina del Televisore, fate in modo che questi mostri tornino nel loro anonimato!

Saluts
Superfly

10 commenti:

AnimaConUgola ha detto...

Beh dai, però a vinto Marco Carta... e a me piace tantissimo.
Soprattutto perchè è il pupillo di Luca Jurman e arriva dalla trasmissione Amici, che seguo indefessa.
E so' che ora, me ne sentirò di tutti i colori...
:-D

Io in realtà addio alla televisione l'ho detto da almeno 7 o 8 anni.
Al San Festival addirittura da un ventennio.
E così mi ri.membro di quanto so' vecchiaaaaaaaaaaaaaaaa
:-((((

Ouh Sup, qui parton tutti, gli unici che restano a tirare il carretto siamo io e te cazzarola???

Buongiorno!

Superfly ha detto...

Ciao Anima Canterina,

Marco...Marco...carta....humn..Marcoccchi????

EEEEEEAAAAAARGGGGGHMNNNNNNNNNNNNNNN!!

Animaaaaaaaaaa! Ma sei impazzitaa?? Mon Dieu!

Vabè dai, vorrà dire che ti faccio due ripetizioni gratis sulla storia della musica,si, ma solo quella bona!

Se ti sentisse (anzi leggesse), il PapaCanterino, sai che cazziatoni!!!

Il Marco in questione ha solo una cosa buona, il cognome che suggerisce cosa farne della sua musica.......

DePilippi, mon dieu!

eeeh...si, chi può scappa in viaggi on the road nella paradossale convinzione che poi al ritorno la situazione nel nostro Paese sia migliorata.

Amici, non tornate, prolungate pure la villeggiatura!! V'ho voluto tanto bè!

Saluts
marcocartamorbida

papacanterino ha detto...

Ecco, il PapaCanterino ha letto. Ed è totalmente d'accordo con te, sull'Iva (cazzo, una che c'ha il nome di un'imposta qualche problema ce l'ha di default), sul Corvia (ma com'è che si chiama quello là?) e sul Carta. Che ha una voce come tanti altri, cioè ben intonata ma assolutamente trascurabile, e che ha cantato una canzone come tante, cioè bruttissima.
L'unica soddisfazione, ha tolto il primo posto a quell'intollerante, ipocrita e opportunista di Pirlia (no, mi sa che il nome non è manco questo).
Il quale, tra parentesi, in quell'altra canzonaccia dove i bambini facevano "oooooh" (e beato lui, qui tirano certe bestemmie....) diceva qualcosa tipo "e ognuno è perfetto / uguale è il colore / evviva i pazzi che hanno capito cos'è l'amore ".
Beata la coerenza.
Se mai scoprissi che esiste un Dio (cosa che dubito), lo pregherò per l'immortalità di Roberto Benigni, l'unica perla in mezzo ai porci.

Superfly ha detto...

Ma daiii! Hello Santo Padre Cantautore, come và?? Non è ancora partito??

Ha (visto e) sentito che porcherie in quel di SanRemo?

In realtà una nota positiva oltre il Benigni c'era e son sicurisssssimo che è daccordo con me: la performance della gloiosa PFM in onore del poeta cantautore De André. Quello è stato un bel momento di musica, mi sono anche commosso, poi finito il pezzo son tornati a spalar merda ajosa.

Ps- Taccio sulla performance dell'invisibil Mina. Non si vuol far vedere, cazzi sua. La vogliamo lo stesso?? Io no. Ci manda un file audio in cui canta?? MaVafang....
Allora ne mando io uno in cui assolvo i miei quotidiani bisogni fisiologici!
Assicuro sullo stesso valore artistico della cosa!

Saluts

gaz ha detto...

A me son piaciuti Da Vinci, Piovra, Carton peccato che sono stati subito squalificati, mandati a casa e zappare la terra...
o no?

Benigni e basta!
(a proposito Super, ma quel gruppo, gli Afterhouse, che ci facevano al festival, mi sembravano un pò fuori posto, o no? eheheh)

Ciao :)

Superfly ha detto...

Ciao Madame Gazzà,

son felice che passa qui quotidianamente.

Dice che Gli After poco c'entravano con il San Remo?? Ah bè se è per questo anche una Giovane DolceNera che ha cantato una canzone poco SanRemese e infatti molto carina, forse la migliore, mah!!

papacritico ha detto...

Eh, la PFM l'ho persa (e mi dispiace perché, anche se sono vent'anni che non fanno più niente di nuovo, sono sempre dei signori musicisti, e pazienza se Di Cioccio mi sta meno simpatico di una cacca di bisonte schiacciata col piede senza scarpa).
Io dò la sufficienza ai due casi umani del festival, Tricarico e quella che ha vinto dei gggiovani, e ad Alexia, che almeno è una signora cantante. L'unica canzone davvero buona che ho sentito è di tal Simona Molinari, mi pare, "Egocentrica". Tutto il resto è noia.

Anonimo ha detto...

Carissimo Sup, prendi nota che la Iva nazionale (non l'imposta, ma la cantante) non si può fregiare di altri titoli che di quello di "Aquila di Ligonchio"!
Le casalinghe di Voghera, mai vorrebbero essere confuse con una persona così "baraccona", così troppo! ;-)
Per il Festival, ne ho sentito parlare il giorno dopo, non l'ho visto se non mentre l'Amato Bene faceva zapping . . . c'è, tra i miei colleghi di corso, una preferenza per quella specie di cartone animato che canta qualcosa che ha a che fare con la Sincerità!
Compatisco il pover Little!

Ciao a tutti, una casalinga "di Voghera"

Superfly ha detto...

Carizzimo PapaIntenditorPocheParole,
son d'accordo come mio solito con lei, come potrei mai non esserlo?

Il DiCioccio, malgrado l'età, ancora gioca con le bacchette della batteria come un demente 16enne invasato sul palco...

Il riccio capelluto l'ho perso ahimè e anche la Molinari, non so..
devo essermi addormentato nel frattempo o ero preso a giocare con Little.

...........

Attenzione ai pochi lettori, la casalinga del Voghera, altri non è che.....la Signora dei Kaktus! :D

Mi spiace aver usato la definizione, non ce l'ho con le casalinghe di Voghera, ma devo dirle in tutta franchezza che è un termine che spesso viene usato come disprezzativo. Non ci crede? Guardi quì: http://it.wikipedia.org/wiki/Casalinga_di_Voghera

Mi scuso e me ne vergogno, però la Iva la vedo bene in questa visione..che c'azzecca lei con la politica?? Perchè ormai è tutto un magna magna e ce manca na cuoca?? Ma che andasse a tenè i nipotini questa quà o ad azzeccare il prezzo giusto quando va a fare la spesa.

Saluts

fiordicactus ha detto...

Non l'ho fatto apposta, a fare l'anonima, era tardi, e non avevo dove copiare l'indirizzo! Scusate!:-(

Per quanto riguarda l'Iva e la politica, ho il sospetto (come per Jerry Scotti e altri) che sia una specie di premio!:-(

Ciao, R