martedì, settembre 25, 2007

Non abbassate mai la guardia!


Noooo, a parlare non è il vostro allenatore di Kick boxing...(sing..."pompa - pompa"!), anche perchè se c'è una cosa che amo nelle donne è la loro femminilità, il fatto di essere delle meravigliose gatte (si lo so, si girano di scatto e graffiano e fanno male anche loro), il mio oggi vuole essere un consiglio di carattere musicale!



Non abbassate mai la guardia, non distraetevi, perchè la vita va avanti e con essa anche le cose belle.


"Lettura, bah sai ultimamente non ho letto niente anche perchè non è uscito niente che mi piacesse"..



Cazzata! E' che sono un troglodita e non ho il coraggio di dire che ho trascurato la lettura e che nel frattempo mi son perso cose interessanti. E la stessa cosa avviene per la musica, la colonna sonora della nostra esistenza.



E non poltrireeeeeeeeee! Non fare la larva! Ci stiamo perdendo delle cose meravigliose e oggi me ne accorgo.



Madame Beth Orton, la prego di scusarmi l'avevo trascurata dal suo "Central Reservation" che tanto mi era piaciuto. Mi aveva fatto sognare, così tanto che nel frattempo mi sono addormentato perdendomi il suo nuovo disco!!!



"Comfort of Strangers" è uscito a febbraio del 2006, capite?? Ed è semplicemente meraviglioso!!
Una ragazza inglese innamorata del folk, che regala armonie meravigliose rese ancora più piacevoli dalla sua voce. Che dirvi?? Voglio solo rendervi partecipe di questa mia piacevole scoperta.
Un'altra piccola gemma e scovando quà e là nella mia ritrovata vitale curiosità m'imbatto su questo sito di critica musicale (http://www.sentireascoltare.com/CriticaMusicale/Recensioni/2006/recensioni/BethOrtonComfort.htm
e mi accorgo che non sono solo io a trovare il disco magnifico e allora che dirvi di più?? Lascio a loro i commenti che sicuramente son più bravi di me, io ho da fare con l'ascolto.


Ps - mi dovrò preoccupare?? Ultimamente ascolto solo donne che suonano, ma cacchio lo fanno dannatamente bene....è una coincidenza vero?? mah! Comunque dopo Beth, quasi quasi mi ascolto Cat Power e poi magari riascolto Fiona Apple, chissà se ha fatto qualcosa di nuovo ultimamente e Natalie Merchant??....ops...va be và....
Saluts
Superfly

domenica, settembre 16, 2007

Meditazione Zen


Little Buddha & l'insigne grande apostolo Superfly, grazie al potente mezzo della blog comunicazione, impartiranno lezioni di meditazione.

Per il recupero del vostro mana, si proietteranno così le immagini dei due illustri maestri sulla spiaggia al tramonto, luogo di ispirazione e di incentivazione alla meditazione...one...one..jone.

Ora ripetete con me: "rimminchiojo"...di nuovo..."rimminchiojo"..."rimminchiojo"...


Il sottotitolo di questo post, potrebbe essere "prove tecniche di caricamento video da parte di incapace".


In effetti oggi non ho argomenti da riportare, o per meglio dire, nè avrei ma non sono ispirato, per cui...

Ps. - che dite, siamo almeno fotogenici?? ;-)


Saluts
Superfly



video

mercoledì, settembre 12, 2007

L'estate è finita, si sbanchetta!


Togli striscioni, pennoni e bandiere, sparecchia, spegni la musica, l'estate è terminata e con lei quell'allegoria demenziale e spensierata cha la contraddistingue.


Settembre, te lo confesso, come mese mi sei sempre piaciuto!




Si perchè sei la stagione degli "arrivederci" con gli amici di fuori città o della ragazzetta conosciuta sotto l'ombrellone (non sto parlando di me Ale..).


Perchè mi accorci le giornate e fai arrivare prima il buio ed io da buon cancheraccio amo la notte. La sera fà più fresco, il sole sparisce dietro le colline colorando rosa il cielo e trasformando in blu intenso il colore del mare. La città si fà più bella con le luci dei lampioni e dei suoi negozi.


Perchè mi fai tornare a casa con la voglia di tirar fuori dall'armadio le mie amatissime felpe, compreso il fedelissimo maglione rattoppato sui gomiti (che non si butta via neanche quest'anno Ale!).



Uno dei cosidetti "rovesci di medaglia" era legato al periodo delle superiori quando dopo un'estate di disumana euforia, di feste interminabili, di sagre enogastroalcolnomiche, mi ricordavo di essere stato rimandato in 2, 3 materie e allora cresceva l'ansia per non aver fatto una mazza e il fondato timore, in caso di bocciatura, di essere scorticato a sangue e crocifisso su pubblica piazza dai miei.



Detto tra noi, quando ero jovane, circa un millennio fà, al mare a settembre ci andavo di più! Eh si perchè chi non ha un cacchio da fare a quel punto si "spaparanza" a 4 a bastoni sul bagnasciuga, munito solo di un telo da mare, un paio di ciabatte, un libro, ed un paio di occhiali da sole! Vuoi mettere, prendere il sole con una leggera brezza, indisturbati da ragionieri con la panza che smadonnano sotto l'ombrellone, seguiti da schiere di pigmei distruttori (figli) ??



Va be, per me ora il mare a settembre è un miraggio. Tra lavoro e impegni familiari me lo sogno e se riesco ad andarci mi rimane disponibile solo il fine settimana con il solito pericolo di imbattersi inevitabilmente con il ragioniere versione da spiaggia, però a me Settembre piace ugualmente, mi mette di buon umore.


Sarà che interpreto l'estate come la vera fine dell'anno! Si in fondo chi di voi, potenziali lettori, non ha preso decisioni di cambiamento proprio a seguito della fine dell'estate? (ora mi metto a dieta! Ricomincio ad andare in palestra! Vado a vivere da solo! Basta con le pugnette! ecc..). E allora con l'arrivo dell'inverno ricominciano i progetti di cambiamento, rinnovamento e purga per l'impresa annuale di ogni anno, creare dalle macerie dei bagordi estivi un "esserino" migliore!


Sarà che mi annoio subito delle cose. In genere penso che se una festa è ben riuscita come divertimento, come compagnia, musica e quant'altro, non và assolutamente replicata, onde evitare di rovinare il ricordo della prima.


Allora....vanno bene le feste, i bordelli nelle concessioni di spiaggia, le sbronze alle sagre, ma poi basta con le repliche! Altrimenti diventa un incubo!


E poi io odio i balli latino americani che si concentrano puntualmente durante la stagione estiva in tutte le concessioni di spiaggia! E va bè al primo, al secondo, al terzo, ma poi du' palle sti balli!! E poi chi ci trovi in mezzo alla pista?? Al solito: il dinamico ragioniere, che può dar sfoggio della sua abilità nel ballo caraibico, frutto di sacrifici temporali ed economici spesi nel garage di qualche palazzo adibito a sala da ballo dell'ennesima "Vera Scuola di ballo Latino - Americana".




Evviva settembre!! Che riponi nel cassetto il ragioniere-ballerino, o il ragioniere da spiaggia...a proposito...scusate un attimo, devo urlare qualcosa al vicino: "Sparecchia la tavola, è finita l'estate BI - FOLCO!"



Saluts
Superfly